Fairbanks, Alaskaland, Pioneer Park
Fairbanks, Alaskaland, Pioneer Park

Giorgio Comaschi
Felix Pedro
La straordinaria avventura di Felice Pedroni dalla miseria

dell’Appennino all’oro dell’Alaska
Pendagron (Bologna), 2010


Vivere la straordinaria avventura della corsa all’oro, attraversare le gole del Klondike e affrontare le rapide dello Yukon, passare mesi in solitudine e silenzio a spadellare con le mani immerse nell’acqua ghiacciata, accamparsi le notti all’addiaccio vicino a un fuoco per paura degli orsi. A cavallo fra il XIX e il XX secolo è stato il destino di migliaia di uomini disposti a tutto pur di realizzare il loro sogno di ricchezza. Felice Pedroni, poi diventato Felix Pedro, è stato uno di questi leggendari cercatori. Un introverso montanaro che nel 1881 lascia l’Appennino modenese per andare a cercare una vita migliore in America e nel 1905 torna a Trignano di Fanano per prender moglie con un cinturone pieno di pepite al posto dei proiettili. Il mondo sembra ai suoi piedi ma anche la fortuna, come i filoni d’oro, prima o poi si esaurisce… Sulle tracce di questo eroe d’altri tempi, due amanti del mistero che, affascinati dalla vita di Felix Pedro e incuriositi dalle oscure circostanze della sua morte, si impegnano in ostinate ricerche e mirabolanti indagini (riesumandone persino il corpo), per ricostruire una storia di grande fascino, epica e profondamente umana al tempo stesso.